Installazioni e materiali

STRUTTURE SUL TERRITORIO

Per Tocatì parlare di gioco tradizionale significa parlare di territorio: per salvaguardare i giochi occorre valorizzare anche luoghi e i territori in cui questi sono praticati.
 
Per questo motivo, sin dalla prima edizione AGA ha introdotto degli elementi legati alla sostenibilità e alla tutela dell’ambiente nell’effettiva pratica quotidiana e nella struttura organizzativa.
 
Le strutture utilizzate per la buona riuscita della manifestazione devono tenere conto della sostenibilità e, quindi, coinvolgere gli spazi allestiti per i giochi, per la ristorazione e per tutte le altre attività e attrazioni che si possono svolgere e osservare durante il Festival come, per esempio, le installazioni di un labirinto in Piazza dei Signori o la riproduzione del Ponte Postumio.
 
Gli aspetti da considerare sono diversi, rispetto a questo tema:
- la scelta dei materiali riciclabili o riciclati per allestimenti;
- la riduzione d’uso delle materie prime;
- il riuso dei prodotti utilizzati;
- il riciclo dei materiali consumati;
- la sicurezza delle strutture.
 
A tal riguardo Tocatì è molto attivo, infatti le strutture del Festival sono create con materiali riutilizzati di anno in anno e quelli dismessi vengono dati al riciclo, grazie all’Assessorato all’ambiente del Comune di Verona che organizza, con il proprio Centro di Riuso Creativo, laboratori con materiali di riciclo, in parte forniti dai commercianti del centro storico e anche grazie alla collaborazione con Confcommercio Verona.
 
Inoltre, a fine evento, tutto viene riposto in Piazza San Giorgio, dove è presente il magazzino del Festival.
 

  HOME  

  Gestione  

  Luoghi  

  Allestimenti  

  Mobilità  

  Fornitori  

  Ristorazione  

  Lavoro